The Italian surveyor

Satire WIP on 02/20/17.   

While my dissertation on Catholicism in Shakespeare was being censored in the United States, one of my so-called relatives in Italy — a 53-year-old, illiterate piece of crap with a high-school degree as a surveyor — all of a sudden started writing about Shakespeare. Are you fucking kidding me?

This satire is about that loser and his ex-wife, a drunken old slut by the name of Raffaella Zacchi…

who first cheated on him and then dumped him for a fucking plumber, like in a B movie with Fantozzi.

The Italian surveyor has a pathetic high-school degree, 

which he only managed to get at a private high-school in Modena at 21,

with a 2-years’ delay, because he was too fucking stupid even for that!

He never went to college in Italy, let alone in the U.S. or in England. He never managed to read, speak and write in contemporary English, not to mention understanding the complexity of Shakespearean English.

‘A RIMBAMBITO, NON SAI UN CAZZO!

L’esame di filosofia di Frank Matano – Non so un cazzo.

For your information, Italian schools and university are public and state-run. Only the worst students have to pay for a piece of paper from a private high-school, and there are virtually NO private universities other than Bocconi (Milan), mainly for economics, and Luiss (Rome) for the social sciences.

Is it breast envy, brain envy, or both?

“Hey fucker, there’s a better way out.
Snorting that coke, shooting that dope – man, you’re copping out”

The Italian surveyor is fucking ENVIOUS because he’s too fucking STUPID to get a Laurea degree. He should stop slandering smarter people, especially smarter women, and focus on his 30,000 problems.  

His ex-wife Raffaella Zacchi lived with him just enough time to spend all the cash he stole from his mother’s bank account, and then she dumped him to run away with a plumber. 

And away she ran, with 20+ years of alimony for a daughter — whose paternity is uncertain — that’s so fucking retarded she could only get a high-school degree at 25, always as a surveyor! 😉 All that money went down the drain.

Now, that’s a good investment, isn’t it?

Congratulations for a socially and economically successful marriage.

Thieves belong in jail.

“A wife jealous of another wife is heartache and mourning/ everyone feels the lash of her tongue.

A wicked wife is a chafing yoke/ taking hold of her is like grasping a scorpion.” Sir 26:6-7

Is Miss Zacchi still with the plumber now, or is she dating a janitor?

Let’s remind both the Italian surveyor and his ex-wife

that anyone can grab people’s face from the public domain,

so it’s your responsibility not to advertise yourself as a drunk old cunt.

Don’t slander smarter women – you can’t even keep your marriage together, stupid hoe.  

The castration complex of the Italian surveyor has a name, and it’s called: Raffaella Zacchi.

Pathetic crazy cunt.

Tranny Minaj, Stupid Hoe

 

The Italian surveyor got the biggest fist-fuck ever with that stupid hoe – and he did it all by himself.

Congratulations!

Lucas Entertainment, so to speak.

“This is the end of all your elaborate plans, the end.”

The Italian surveyor speaks dialect and barely knows Italian, let alone Shakespearean English.

He will NOT be able to plagiarize my copyrighted research on Shakespeare, I guarantee it. 

And as this is the true story of his wasteful life, he will NOT be able to slander me or anyone else either.  

Haun Saussy and his conspiracy-theorist father Tupper Saussy: ignorant white trash from racist, redneck Tennessee.

Haun Saussy is a lousy ghostwriter.

The comparative literature dissertation on the “Body of Christ” he plagiarized for Hoelga Stupidieva 11 years ago, in 2006, was AWFUL and never got published. Is that perhaps why he’s afraid of ghostwriting some more crap to save her ass now? 

Their academic and financial fraud is at the end of the line.

AVVERTENZA:

Come si evince dal mio Academic CV, io critico cio’ che conosco.

http://margheritamaletiviggiano.com/academic-cv/

http://margheritaviggiano.com/academic-cv/

http://margheritamaleti.com/academic-cv/

Titoli a parte, moltissimi cittadini europei non riuscirebbero mai a sopravvivere negli Stati Uniti, dove non ci sono servizi sociali ma bisogna pagare per tutto, anche per l’aria che si respira. Scordatevi la sanita’, gli asili statali, la scuola e l’universita pubblica. Qui anche solo mandare vostro/a figlio/a in una scuola elementare decente puo’ costarvi dai 20 ai 40 mila dollari all’anno. 

La cultura americana e’ unica al mondo e molto diversa da quella europea. Chi viene dalla provincia o da una zona culturalmente arretrata come la Calabria, non riuscira’ mai a capirla e a inserirsi in essa, figuriamoci poi farne una critica accademica.  

Per chi ignora questo mondo parallelo, consiglio un po’ di umilta’ e realismo. 

 Per quanto mi riguarda, io sono cittadina italliana e americana con doppia cittadinanza; sono alumna di Yale; ho sposato un professore universitario di ruolo, e insieme siamo proprietari di una bella villa con giardino. Mai criticare cio’ che non si conosce – e’ tutta invidia! 

  

La letteratura comparata non ha “ne’ soggetto ne’ metodologia,” ed e’ percio’ simile all’infinito “vuoto Zen,” cf. Saussy, Haun, ed., ACLA Report on the state of the discipline, 2005. 

In altre parole, per letteratura comparata non ci sono standard accademici riconosciuti e le decisioni sono assolutamente arbitrarie, il frutto di ideologie e motivazioni personali, tabu’ e interessi privati, amicizie, favori, bustarelle, politica, ecc. 

Questo campo e’ l’ideale per le frodi accademiche, che sono anche frodi finanziarie contro gli studenti e le loro famiglie, e contro tutti coloro che pagano le tasse e fanno donazioni a sostegno dell’universita’.  

 

Haun Saussy dal Tennessee e’ un grande fan dell’Aneros Maximus,

che consente di “massaggiare” la prostata, per cosi’ dire, senza per questo causare un prolasso rettale. 

 

 Chi conosce un po’ l’inglese, puo’ informarsi su Tupper Saussy su Wiki e tutti i siti che si fanno beffe dei suoi complotti, inclusi i miei tre siti di satira accademica. Si veda in particulare l’Anti-virus Anti-hacker. A tutti gli altri burini consiglio di tacere. 

Nella sua lunga e inutile vita in Tennessee, Tupper Saussy ha sostenuto un gran numero di teorie razziste e complottare. Tra di esse spiccano:

Tennessee Waltz – il leader nero Martin Luther King non fu assassinato dal reo confesso J. E. Ray, bensi’ da un tizio cubano che venne poi aiutato a rimpatriare dai servizi segreti americani;

Rulers of Evil – la politica americana venne pianificata da un ignoto gesuita, tale Lorenzo Ricci, e ancora oggi e’ segretamente diretta dalla Compagnia di Gesu’; 

Miracle on Main Street – le tasse sono state introdotte da una elite segreta per portare il mondo alla rovina, ma e’ possibile difendersi non pagandole se si possiedono le preziose informazioni contenute in questo libro. 

Ma forse la teoria Tupperiana piu’ pazzesca e’ questa: l’attacco alle Torri Gemelle e’ stato ideato e diretto nientemeno che da Dick Cheney.

Excuse me???

Ancora adesso, dopo anni d’isterismo contro i critici del 9/11, incluso il genio Noam Chomsky, Haun Saussy continua a vendere tutte quelle CAZZATE su Amazon.

E come spende i soldi?

Mantiene la sua ex-studentessa, Olga Solovieva, e paga gli alimenti all’ex-moglie, Yu-Lin Wang.

E’ piu’ facile per una boccia entrare nel culo di Haun Saussy, che per Haun Saussy entrare nell’Ivy League.

Tutte le teorie complottare di Tupper Saussy, ancora in commercio grazie al figlio, Haun Saussy.

Dovete sapere che prima di diventare un “autore,” Tupper Saussy faceva il ristoratore e passava il tempo libero dipingendo acquerelli su… i sacchetti di carta usati dai suoi clienti per avvolgere il cibo. E questo dice anche qualcosa sul tipo di “ristorante” in cui lavorava.  

 Sacchetto di imballaggio alimentare.

Tupper decise di applicare tutte le sue teorie alla propria vita,

e di conseguenza venne condannato per frode fiscale.

Ma siccome era uno schizofrenico paranoide, invece di scontare la pena si convinse che il governo americano lo stava perseguitando, e si diede alla fuga. Per piu’ di 10 anni tento’ di sfuggire ai federali — vivendo come un barbone, mangiando alle mense dei poveri e, occasionalmente, lavandosi nei bagni pubblici. 

Alla fine venne beccato dai federali in California, fu incarcerato e gli fecero scontare 2 anni in galera. Mori’ dopo poco.  Ma che ottima famiglia e che eccellente eredita’ per Haun Saussy!

A differenza di lui, i mezzi fratelli di Haun Saussy sono dei gran lavoratori, 

attualmente attivi nel campo delle arti culinarie.

A parte il padre schizofrenico, nella vita di Haun Saussy si e’ verificata la “congiunzione astrale” di altre due ENORMI masse di materia negativa: Yu-Lin Wang e Olga Solovieva.   

Nel 2004-2006 Saussy ha avuto la malaugurata idea di tradire la moglie cinese, Yu-Lin, con una studentessa in letteratura comparata, una battona russa che fra l’altro assomiglia al culo di un camion…

Le ha pure scritto la dissertazione: una schifezza comparata sul “Corpo di Cristo,” ovvero la Chiesa Cattolica. Mai pubblicata, ovviamente, perche’s faceva CAGARE. 

 

No, you’re an ugly stupid hoe.

Tanta arroganza per poi finire con una cosi’. 

Che sfigato.

Ma questo e’ ancora niente: dopo 1 figlio e 10 anni di matrimonio, l’ex-moglie l’ha scorticato vivo in tribunale. Giustamente, l‘ha buttato fuori casa e si e’ presa piu’ o meno TUTTO: contanti, investimenti, pensione, alimenti, affitto, etc.

E siccome il triangolo coinvolgeva una studentessa, l’ex-moglie si e’ pure guadagnata un posto fisso a Yale in cambio del silenzio stampa. Mentre quel burino di Saussy si e’ dovuto cercare un altro impiego 😉

 

La vita di Haun Saussy e’ un disastro, e l‘unico responsabile e’ lui stesso. Eppure lui continua ad accusare tutti gli altri, forse perche’ e’ paranoide come suo padre.  

Dunque, se la calunnia e l’hackeraggio non funzionano, Saussy cerca di coinvolgere persino i parenti e/o conoscenti dei suoi “nemici” — cioe’ i nemici che vivono nella sua testa malata. Come appunto il geometra di cui tratta questa satira.

Vediamo un po’ il suo curriculum

  1. Non e’ mai riuscito a prendere uno straccio di laurea in 30+ anni che ci prova.
  2. Non ha mai studiato lingua e letteratura inglese all’universita’ – ne’ in Italia ne’ tantomeno all’estero.
  3. Non e’ in grado di articolare alcuna frase in lingua straniera che sia diversa degli esempi delle guide turistiche.
  4. Non e’ assolutamente in grado di leggere documenti redatti in inglese contemporaneo complesso, es. The Wall Street Journal.
  5. A maggior ragione, non e’ assolutamente in grado di comprendere l’inglese Shakespeariano.
  6. Non ha mai studiato letteratura in generale, in alcuna ligua moderna, incluso l’italiano.
  7. Non conosce l’italiano standard ma soltanto il dialetto modenese.
  8. Non e’ mai andato al liceo, ma si e’ diplomato presso un istituto tecnico privato a 21 anni – ovvero con 2 anni di ritardo, perche’ e’ troppo scemo persino per quello. 
  9. Ha 53 anni suonati e l’ultimo libro che ha letto risale a 32 anni fa, la notte prima della matura.
  10. Da allora, il suo unico stimolo cul-turale e’ stato leggere Gente mentre cagava sul cesso.

Il geometra ha lo stesso curriculum di John Belushi in Animal House.

Ma ecco che adesso, improvvisamente, a 53 anni e senza alcun precedente in campo accademico, si mette a scrivere su Shakespeare!?

E’ forse un miracolo??

Ha forse fatto un corso serale???  

Per darsi un tono e sembrare meno implausibile, cerca pure di abbellire la propria vita con delle CAGATE PAZZESCHE, tipo che ha preso una laurea per corrispondenza e ha fatto lo scrittore-ombra per l’autobiografia di un calciatore sudamericano. Le scrive tutte lui in dialetto modenese, ‘ste stronzate?  

Oppure qualcuno gliele risistema in italiano? 

Questa non e’ un’autobiografia fittizia per far bella figura,

ne’ una biografia altrui piena di calunnie come ce ne sono anche troppe, al giorno d’oggi.

Questa e’ la vita vera di un miserabile bastardo. 

Che non se lo caga nessuno.

Il geometra illetterato vorrebbe vendervi, o piuttosto rifilarvi, la teoria complottara secondo cui lui avrebbe avuto un’idea geniale su Shakespeare e i demoni, mentre io l’avrei copiata da lui. 

E quando sarebbe l’ultima volta che il geometra illetterato ha avuto un’idea? .

All’istituto tecnico?

O al centro abbronzatura, tra un lettino e l’altro? 

Tra un’infornata e l’altra, al piastrellificio? 

Oppure mentre cercava di pagare gli alimenti all’ex-moglie facendosi inculare dai muratori in cantiere? 

Le uniche idee che il geometra ha mai avuto sono su come trovare i soldi per la pizza, l’alcol e il fumo. 

Perche’ non resta nel suo campo e cerca di evitare altre batoste finanziarie, dopo la Zacchi? Se ha un diplomino da geometra, dovrebbe continuare a fare cio’ che faceva prima, ma per una ditta — cosi’ forse si scampa l’ennesima bancarotta. Dovrebbe lasciar perdere i furti e le frodi, e occupare il tempo in modo migliore.  

Per migliorare la comprensione di tali concetti difficilissimi, facciamo un esempio dal suo limitato bagaglio culturale. Il geometrino illetterato proverebbe mai a fregare dei muratori dicendo di saper costruire un muro? Ovviamente no, perche’ non e’ qualificato e crollerebbe tutto. E s’azzarderebbe mai a rubar loro lo stipendio? Ovviamente no, perche’ gli farebbero la festa in gran stile 😉

Il geometra non ha iniziato la sua vita “professionale” come geometra, ma piuttosto come gestore di un…

centro abbronzatura.

Ovviamente senza uno straccio di licenza da estetista.

Immaginatevi la Raffaella Zacchi abbronzata che legge Shakespeare…

Lettini, creme e lozioni, costumi da bagno, asciugamani, ecc. 

Tutto fallito in pochi mesi.

Molto letterario.

Secondo tentativo e seconda bancarotta: 

il geometra prova ad avviare un laboratorio di “ceramiche artistiche” (termine eufemistico per “piastrelle”), ovviamente senza uno straccio di laurea in Belle Arti.

Anch’esso fallito in pochi mesi.  

E anch’esso molto letterario.

Infine il geometra ha cercato di aprire un “ufficio tecnico,” ma purtroppo e’ passato il boom degli anni Settanta e adesso per stare a galla ci vuole almeno una laurea in architettura. 

Tutte imprese andate a picco con i soldi della madre.  

Con cui il geometra ha sempre avuto in paio di problemi…

Adesso, a 53 anni, il geometra bancarottiero dovrebbe smettere di lanciare attivita’ in proprio destinate al fallimento. Che si trovi un lavorino dipendente, cosi’ almeno ha una remota possibilita’ di non andare in bancarotta per l’ennesima volta… 

Ma in realta’ ‘sto tizio non vuol proprio lavorare.

Non riesce ad alzarsi alla mattina perche’ e’ troppo fatto e ubriaco dalla sera prima.

E appena inizia, il suo primo pensiero e’ sempre… “quando staccare per il pranzo e l’happy hour.”

Il suo sogno e’ di andare in pensione rubando i soldi e il lavoro altrui.

 

Come si vede, costui ha avuto una vita “professionale” veramente caotica.

Ve lo immaginate a leggere Shakespeare mentre pulisce i lettini del centro abbronzatura, 

mentre inforna le piastrelle,

o mentre si azzuffa con i muratori che lo mandano affanculo?

Si aggiunga a cio’ un rovinosa vita “sentimentale” con un tot di puttane, prima fra tutte la Zacchi.

La Zacchi e’ per il geometra cio’ che Yu-Lin Wang e’ per Saussy.

Forse e’ per questo che vanno d’accordo, povere vittime 😉  

Il padre della Zacchi si era sempre rifiutato di finanziarle alcunche’. Ma invece di cogliere i “segni dei tempi,” per cosi’ dire, nel 1985-86, il geometra ha rubato 75 milioni di vecchie lire dal conto corrente intestato alla madre. 

Ecco il risultato finale di quel furto: 

  

Ora la Zacchi si puo’ pagare l‘affitto facendo i pompini all’ospedale.

Non e’ diventata pescivendola — come sarebbe stato nell’ordine naturale delle cose — ma ostetrica, ovvero assistente ai parti e agli aborti.

Molto intellettuale e letterario. Direi quasi… socratico.

Chi ha pagato il prezzo per il culo di quella baldracca?   

E cosa rimane agli eredi legittimi? 

Nel 1998 il geometra e’ ricomparso brevemente sulla scena sperando di poter far soldi con l’assicurazione altrui. 

Ma dai, ma che novita’!?

E quali diritti avrebbe avuto, lui?

E con alle spalle una frode finanziaria di quella portata, il geometra non riesce assolutamente a capire come mai la gente si rifiuta di regalargli 70 milioni.

Quindi adesso quali interessi ci sono dietro alle calunnie? 

Sempre gli stessi: avidita’, invidia di ogni cosa bella che il geometrino illetterato e bancarottiero non possiede, impotenza, volonta’ di rivalsa, senso di disperazione e vergogna per la sua vita da  miserabile ladro bastardo ritardato ignorante bancarottiero cornuto, ecc.  

La Zacchi e’ rimasta con il geometra giusto il tempo necessario per spendere tutti i soldi rubati.

Appena sono finiti, gli ha messo le corna e l’ha mollato per un idraulico della minchia, come in un film di Fantozzi.

E intanto l’idraulico se la ride: il geometra ha pure dovuto pagare 20 anni di alimenti!  

Buon sangue non mente: per prendere un diplomino da geometra, anche lei si e’ fatta bocciare almeno 2 o 3 volte. E c’e’ riuscita solo a 25 anni, perche’ nel frattempo ha anche fatto la commessa al Grandemilia. 

Buon sangue non mente.

Adesso si dice in giro che le abbiano con-cesso una laurea honoris causa in Bocchini e Inculate alle discoteche di Modena e provincia. O meglio, nei loro cessi e parcheggi…

 In aggiunta a tutti questi disastri, il geometra bancarottiero ha anche dovuto pagare le rate di un’auto che sua figlia ritardata ha distrutto in uno scontro frontale con passeggero a bordo… Ma portatela a Lourdes a farsi benedire!

Il nostro geometra illetterato e bancarottiero non potra’ mai sbarazzarsi di sua figlia, 

un fallimento perenne che lo accompagnera’ fino all’ultimo viaggio al cimitero.

Ma ovviamente, la sua falsa autobiografia non include niente di tutto questo.

Chissa’ come mai.  

Ecco qui sotto la lapide funeraria del Sig. Caleb Powell Haun (1904-1963), nonno materno di Haun Saussy, al sito di genealogie www.findagrave.com: https://www.findagrave.com/cgi-bin/fg.cgi?page=gr&GRid=105892011

La madre di Haun Saussy, invece, nacque il 17 marzo 1940 e mori’ il 23 ottobre 1995 in Florida, ad appena 55 anni. La poverina soffriva di autismo: https://www.findagrave.com/cgi-bin/fg.cgi?page=gr&GRid=105892231

Chiunque siano i ghostwriters che passano in italiano il dialetto modense del nostro caro geometra – uno per ogni stage della narrazione: introduzione, complicazione, climax, risoluzione, etc., come in una catena di montaggio – chiunque siano, dicevamo, di sicuro NON fanno menzione di tutti questi “dettagli” poco poetici.

Da parte sua, Haun Saussy dovrebbe assumere in team di ghostwriters veramente, veramente bravi per la battona russa, Olga  Solovievahttp://www.shadowwriter.com/index.html

Il materiale per rimpiazzare tutti questi “dettagli” miserabili, gretti e vergognosi e’ la spazzatura delle telenovele. 

Per esempio: il geometra in realta’ e’ un appassionato di letteratura inglese con una laurea per corrispondenza che ha preso mentre faceva il cameriere; il geometra e’ lui stesso un ghostwriter e in passato ha scritto la biografia fittizia di un calciatore; adesso il geometra non ha un soldo, ma mangia al ristorante ogni giorno e beve un gran numero di bottiglie di vino che lo ispirano a descrivere la sua meravigliosa vita e tutte le puttane che incontra; il geometra ha sempre cercato l’anima gemella e adesso finalmente l’ha trovata in una “puttana dal cuore d’oro” immigrata in Italia dalla Bulgaria o dal Kazakistan per “esercitare” la professione, anche se in realta’ e’ una brava ragazza e vorrebbe soltanto sposarsi – qualsiasi riferimento a Pretty Woman e’ puramente causale, etc. 

Tutte balle. 

Il geometra non sa scrivere neanche la lista della spesa.

Gli unici soldi che ha mai visto, nel 1985-86, sono quelli che ha rubato a sua madre.

E adesso non c’e’ ghostwriter che possa rifargli la facciata.

Il nostro bancarottiero illetterato e’ sempre allo stesso punto di partenza: 

non ha soldi e cerca di fregarli a qualcun altro.

Adesso vorrebbe rubare per l’ennessima volta, ma stavolta non si tratta dei soldi di sua madre — o di un appartamento marcato in sovrapprezzo; o di un’auto usata smerciata per il prezzo di una nuova; o di un immobile al piano terra locato in nero; o di una casa di villeggiatura; o di un appartamento in citta’, ecc. — bensi’ di una proprieta’ intellettuale, un’idea originale dettagliatamente sviluppata e discussa in inglese accademico.

In altre parole, il geometra vorrebbe rifilarvi la teoria complottara secondo cui lui avrebbe avuto un’idea geniale su Shakespeare all scuola dei geometri. Ma non imparera’ mai???   

 ATTENZIONE: il copyright della mia ricerca accademica e’ internazionale e tutti i contenuti sono in inglese, quindi sara’ molto difficile convincere i critici inglesi che il geometra e’ diventato un genio letterario a 53 anni, senza aver mai studiato e senza conoscere la lingua. 

Come no, un genio come Tupper Saussy!

Tennessee KKK.

Il nostro geometra illetterato dovrebbe evitare di esporsi all’attenzione di professori e critici autentici, perche’ NON sono tutti delle frodi come Haun Saussy e il suo vecchio culo rotto.  

Cosi’ dimostra soltanto che e’ un perfetto ignorante e che non conose le regole accademiche.

I veri intellettuali disprezzano profondamente i ladri plagiarii ignoranti come Haun Saussy,

che pensano di far carriera rubando il lavoro altrui.  

Haun Saussy e’ un ignorante razzista, senza cultura o intelligenza.

Adesso, per non avverare la maledizione di suo padre, il suo pensiero dominante e’ “come fare per evitare la galera.” 

Ci riuscira’?

Complimenti per il tatuaggio, caro geometra! 

Ed ecco un’altra bella inculata: 20 anni fa, l’attuale compagna del geometra faceva la puttana – oh, pardon, “estetista” – in un paese dell’est in via di sviluppo…   

 

Come no, fate cagare. 

Qualcuno dovrebbe dire al geometra che i denti marci non aiutano a trovare una donna decente.

Con un milione di problemi di salute e zero soldi, non stupisce che il geometra non riesca a beccarsi altro che delle puttane. Guarda un po’ — si fa di droghe, beve, fuma, non sa come nascondere i denti marci e l’alito pestilenziale, HA GIA’ AVUTO IL PRIMO INFARTO, e’ da anni che e’ in cura per depressione, ecc. 

  E la battona dell’est pensava di far la bella vita in Italia con ‘sto catorcio??? 

Eh, cara mia, il tempo passa, e con un figlio illegittimo – il proverbiale figlio di puttana – non se la caga piu’ nessuno 😉 Adesso a quale dei suoi vecchi clienti ha chiesto un prestito per aprire un centro estetico senza alcuna licenza da estetista?

Oh merda, un altro centro estetico!? 

Niente titoli, ma tanta esperienza di vita, diciamo cosi’… Dopo le lampade abbronzanti, e’ in arrivo l’ennesima bancarotta. Quindi, in totale, quante volte sara’ andato fallito il geometra? 

E magari, tra una ceretta e l’altra, lui e il puttanone leggono l’Amleto, come no 😉

“La mia ex moglie mi ha mollato per un idraulico, sono drogato e alcolizzato, ho avuto un infarto, non riesco a smettere di fumare, sono grasso come un maiale, mi puzza l’alito, ho la faccia che sembra il culo di un cane — ma sono perfettamente normale, fidatevi!”  

Si prega di osservare il cervello del geometra con quello di Tupper Saussy e Haun Saussy, conditi in salsa piccante come si usa in Tennessee. 

Johnny Cash, Cocaine Blues.

Big Bette potra’ introdurvi alla cultura aulica del Tennessee. 

 

ANTI-VIRUS ANTI-HACKER

Work in progress on 02/19/17.

I’m editing the 90 pages of the Antivirus Antihacker, so I privated all my satirical articles. 

ACADEMIC AND FINANCIAL FRAUD ALERT

For 11 years since 2006, Haun Saussy has been stealing millions of dollars with Olga Solovieva,

his ex grad student in comparative literature

and dissertation advisee for an unpublishable dissertation on the “Body of Christ.”

Good deal!

old-hag-saussy-zoom-1

Notice how Saussy wasted 2 more hours of his already wasted life

trying to figure out how to conceal her fat and misshapen body.

But he forgot to conceal her ugly, old face and grey hair…

Nice hair-dye. 

This bitch was in comparative literature.

Olga Solovieva’s dissertation was in an area completely outside the academic competence of her dissertation supervisor, Haun Saussy from comparative literature.  

It was on the “Body of Christ.”

And what does Haun Saussy know about the “Body of Christ” which, theologically speaking, is the Catholic Church? ZERO.

In other words, Saussy supervised a dissertation in one of the many fields of scholarship that he completely ignores. Moreover, he supervised the academic work of a grad student with whom he was having an affair at the expenses of his ex-wife, Yu-Lin Wang.  

Many people knew about Saussy’s and Solovieva’s scam, e.g. David Quint, Katie Trumpener, Moira Fradinger, etc., not to mention Yale’s corrupt administration.

That complete crap was passed in 2006 only because Olga Solovieva was having an extra-marital affair with her supervisor. It was indeed unpublishable, and now it’s only available in microfilm: http://search.proquest.com/docview/304980201

After they pulled off that academic and financial scam, several things happened.

First, when Yu-Lin Wang, Saussy’s ex-wife, realized he was cheating on her with a student, she divorced him, kept the money and kicked him out on the street.

Second, because the scandal involved a Yale student, corrupt admins pacified Yu-Lin Wang with a permanent post as lecturer in Chinese. What academic qualifications did she have at the time? Nothing.  

Third, Saussy was “invited” to relocate elsewhere, i.e. they kicked him out. This was done in order to solve the mess he created without any bad publicity for Yale.

Until now, that is.  

As soon as he found a new employer, Saussy tried to have his stupid hoe hired there too, using her salary to pay for his ex-wife’s alimony.

Six years later Miss Solovieva can’t get tenure because she’s ignorant, can’t write, can’t do research and has nothing intelligent to say.   

So now the problem for Saussy is: “How to keep stealing her second salary.” 

By plagiarizing some more crap for her, after the flop of the “Body of Christ”?

Perhaps this time on the Russian Kurosawa or Thomas Mann in Russia? 

Lots of projects but nothing real. Perhaps Saussy is not a good ghostwriter, after all.

Here’s a good project: return all the money you stole, thieves!  

Saussy would like to accuse me of stalking that stupid hoe – and perhaps LeBron James, too.

REPEAT: NO ONE GIVES A FUCK ABOUT THAT DUMB BITCH.

No one gives a FUCK about Saussy or his ex grad student. 

What scholars care about is denouncing their scam and warning other scholars and their families.  

What scholars care about is how much money they’ve been stealing since 2006. 

What scholars care about is how many real scholars they’ve robbed of their work. 

Lastly, we should remind both the cunning grad student and her Tennessee friend

that anyone can grab people’s face from the public domain online,

so it’s your responsibility to post pictures of yourself where you don’t look like an old drunken cunt. 

In jail like his father Tupper Saussy.

Roaches from ignorant, racist, redneck Tennessee.